da dove sto scrivendo

foto_libro

1. Perché soddisfano i cinque sensi. Seducono gli occhi; profumano di carta; lisci o ruvidi che siano, si possono accarezzare; puoi sentirli frusciare; sono buoni da mangiare (da piccolo io me la mangiavo la carta, voi però non fatelo).

2. Li puoi regalare.

3. Li puoi prestare (che è come regalarli nel cinquanta per cento dei casi). Presta un libro a un amico, se è un vero amico te lo ritorna indietro. I pochi amici che mi sono rimasti mi sono rimasti perché non amano leggere, ovviamente.

4. Li puoi disporre dal più alto al più basso, per collana, per autore, in pile verticali, ora basta, smettila di cambiare la disposizione della tua libreria ogni tre giorni. Accontentati di metterli a caso.

5. Quando ti sono piaciuti su carta, li puoi comprare in ebook (a un prezzo inferiore, che ti sembreranno quasi regalati). Il contrario non capita: chi è disposto…

View original post 176 altre parole